Effetti dannosi di quadricipiti stretti

Se sei fisicamente attivo o relativamente sedentario, sei vulnerabile a quadricipiti eccessivamente stretti che creano una tensione muscolare imbalanced ai fianchi. Se rimanenti non trattati, i quadricipiti troppo stretti possono influenzare la postura e la meccanica del corpo, portando a mal di schiena e rendendola predisposta per lesioni dell’anca e delle ginocchia.

Muscoli Quadriceps

I quadricipiti sono un gruppo di quattro muscoli situati nella parte anteriore della coscia, i retto femoris, i vastus lateralis, il vastus medialis e il sartorius. Tutti e quattro i muscoli influenzano il movimento al ginocchio. Il femore rectus, il più grande dei quattro, attraversa l’anca e lavora con il muscolo dell’iopsoas, situato al piano pelvico, per produrre flessione dell’anca. Quando i muscoli del quadricipite sono sovraccarichi di movimenti atletici come il salto, l’esecuzione o la formazione del peso, possono diventare stretti e inelastici e esercitare una tensione imbalanced alle articolazioni. Seduto, e in piedi con le ginocchia iper-estese, può anche produrre la tenuta nei quadricipiti. Quando i quadricipiti stretti sono accompagnati da deboli tosse deboli, hai tutti gli ingredienti per una lesione ACL.

Tensione di flessione dell’anca

Il tuo scheletro è una catena cinetica, il che significa che la posizione di un singolo giunto comporterà la posizione del suo prossimo. Quando un giunto è fuori allineamento, può avere un effetto domino su altre articolazioni. Secondo l’esperto di allenatore di forza e di movimento umano Mark McGrath, quando i muscoli dell’anca di flessione diventano troppo stretti, esercitano forza sul bacino, causandone l’inclinazione in avanti o in avanti, gettando le anche fuori allineamento. Un inclinazione pelvica anteriore aumenta la curva lordotica della schiena bassa, provocando la compressione delle vertebre e l’estensione delle ginocchia. I flessori stretti dell’anca possono portare a dolore al dorso e al ginocchio e possono promuovere un movimento inefficiente durante lo sport che può portare a lesioni.

Allineamento Patellare

Il quadricipite stretto può anche portare a disallineamento della patella o del cappuccio del ginocchio, causando una condizione dolorosa conosciuta come sindrome del dolore femorale patello o PFPS. Oltre all’uso eccessivo durante lo sport, il “Bullet Injury Sports” indica fattori aggravanti come seduta prolungata, accovacciamento, scalata e corsa. PFPS è spesso causato da una tensione muscolare imbalanzata alla giuntura del ginocchio che forza la patella a essere “fuori pista”. Tipicamente, i femoris rettus e il latero laterale esercitano forze laterali sul tappo del ginocchio che devono essere compensate rafforzando il medius vaso e allungando i muscoli più stretti.

Ripristino del saldo

L’allungamento quotidiano dei quadricipiti è importante per migliorare l’equilibrio muscolare all’anca e al ginocchio. Un tratto di quadricipite classico è fatto in piedi eretto accanto a un muro o una sedia. Utilizzando un braccio per equilibrare, afferrare la caviglia della gamba esterna e tirare il tallone alle natiche. Punti il ​​ginocchio fino al pavimento e estendi completamente l’anca. Tenere il tratto da 30 a 60 secondi. È anche importante rafforzare i muscoli opposti, in particolare i muscoli del collo e dei glutei. La Clinica per infortuni sportivi rileva che il riscaldamento inadeguato dei muscoli prima di intraprendere lo sport può rendere i quadricipiti stretti più vulnerabili alla lesione.