Farmaci per le infezioni della vescica che non sono sulfa

Panoramica

Le infezioni della vescica, chiamate anche infezioni del tratto urinario o cistite, sono un fenomeno comune sia negli uomini che nelle donne. La gente comunemente sviluppa infezioni della vescica dovuta ai batteri E. coli comunemente presenti nel tratto gastrointestinale. Secondo MayoClinic.com, le donne sono più inclini alle infezioni della vescica dovute alla vicinanza dell’uretra all’ano. I sintomi delle infezioni della vescica includono un forte impulso ad urinare, sensazione di bruciore durante la minzione, sangue nelle urine, febbre di basso grado e pressione nell’addome. I medici trattano comunemente le infezioni della vescica con i farmaci sulfa, ma in caso di allergia sulfa, sono disponibili altri farmaci.

amoxicillina

L’amoxicillina è un antibiotico comunemente prescritto che aiuta a trattare le infezioni batteriche nelle orecchie, nel naso, nel tratto urinario, nella pelle e nella gola. L’amoxicillina viene fornita come capsula, compressa, compressa masticabile, sospensione liquida o gocce pediatriche. Gli Istituti Nazionali di Salute spiegano che i pazienti assumono comunemente amoxicillina ogni otto o 12 ore con o senza cibo. Gli effetti collaterali di amoxicillin possono includere stomaco, vomito e diarrea. In alcuni casi, gli effetti collaterali possono essere gravi, tra cui gravi lesioni cutanee, orticaria, attacchi epilettici, ingiallimento della pelle o degli occhi, sanguinamento o brivido insolito, stanchezza eccessiva, pelle pallida e mancanza di energia. I pazienti che sperimentano effetti negativi devono avvertire i medici in quanto potrebbero aver bisogno di modificare il farmaco.

Nitrofurantoin

I medici spesso scelgono nitrofurantoina per il trattamento delle infezioni della vescica. Nitrofurantoina funziona uccidendo i batteri e inibendo ulteriore crescita. Secondo MayoClinic.com, i medici comunemente prescrivono il nitrofurantoina per le donne in gravidanza che soffrono di infezioni della vescica o delle infezioni delle vie urinarie. Nitrofurantoina viene fornita come compressa, sospensione liquida o capsula presa per bocca una o due volte al giorno con latte o alimenti. Gli effetti collaterali di nitrofurantoina possono includere cambiamenti nel colore della pelle, dolori al torace, brividi, tosse, febbre, orticaria, raucedine, prurito, dolori articolari o muscolari, eruzioni cutanee e problemi di respirazione.

Ciprofloxacina

Ciprofloxacina è usato per trattare o prevenire molte infezioni batteriche e i medici comunemente prescrivono per le infezioni della vescica. Ciprofloxacina viene fornita come una compressa, una sospensione liquida e una compressa a rilascio prolungato prese una o due volte al giorno per bocca con o senza cibo. Istituti nazionali di salute consigliano che i pazienti non devono assumere la ciprofloxacina con prodotti lattiero-caseari o succhi di calcio-fortificati. La somministrazione di ciprofloxacina può aumentare il rischio di sviluppare tendinite o di rottura del tendine durante il trattamento e fino a diversi mesi dopo. Gli effetti collaterali di ciprofloxacina possono comprendere nausea, vomito, dolore allo stomaco, bruciore di stomaco, diarrea, sensazione di urinazione urgente, scarico vaginale o prurito e mal di testa. La ciprofloxacina può causare gravi effetti collaterali quali diarrea grave, eruzioni cutanee o vesciche, orticaria, prurito, raucedine, fastidiosità, rapido, irregolare o battito cardiaco, svenimenti, febbre, dolori articolari o muscolari, ansia, inquietudine, nervosismo, vertigini e urine scure . I pazienti devono immediatamente avvertire il medico se si verifica uno qualsiasi di questi effetti collaterali.