Dieta per rimuovere il lievito dal tratto intestinale

Il lievito fa parte di una flora normale e sana, ma se il lievito si sovrassa, può causare molti problemi di salute. Il lievito più comune che può sovrastare nel vostro tratto intestinale è chiamato “candida” e può causare disagio gastrointestinale, stanchezza, dolore articolare, aumento di peso, eruzioni cutanee, acne, rivestimento bianco sulla lingua e intense cravings per alcoli, zuccheri e amidi. Non è possibile rimuovere completamente il lievito dal tratto intestinale, ma è possibile ridurre la quantità e controllare i sintomi facendogli morire da suoi cibi preferiti.

Evitare i cereali e le verdure stiratiche

Il lievito e la candida prosperano nello zucchero, che può essere derivato dalla rottura dei carboidrati. Eliminare gli amidi da grani e verdure amidacee dalla vostra dieta per impedire l’alimentazione del lievito nel tratto intestinale. Stare lontano dai cereali, dai pani, dalla pasta, dal riso, dalla farina d’avena, dalle pretzelle, dalle torte di riso, dai granola, dalle patate, dalla zucca, dai mais, dai biscotti, dai muffin e dai prodotti da forno. Alcune diete candide consentono l’inclusione di alcuni cereali senza glutine, come quinoa, grano saraceno, riso, grano saraceno e miglio. I cereali senza glutine e gli alimenti senza glutine sono ricchi di carboidrati. Se vuoi morire di fame la candida il più rapidamente possibile, evitando che tutti gli amidi ti forniscano i risultati migliori e più rapidi.

Evitare gli zuccheri

Candida e lievito nel sistema gastrointestinale possono sovraccaricare rapidamente in presenza di zuccheri. Riducendo l’assunzione totale di carboidrati tagliando i grani, le verdure a base di amido e gli alimenti contenenti zucchero, ti aiuterà a rimuovere l’eccesso di lievito nel tuo intestino e causando i sintomi. Leggere gli elenchi degli ingredienti e non comprare alimenti contenenti glucosio, fruttosio, saccarosio, sciroppo di mais ad alto fruttosio, miele, concentrati di succhi di frutta, succo di canna disidratato, maltodestrina, destrosio e destrina. Evitare le caramelle, le bevande zuccherate, i succhi di frutta ei dessert. Conserva moderatamente il consumo di frutta.

Mangiare verdure, proteine ​​e grassi

La maggior parte della vostra dieta dovrebbe essere basata su alimenti che contengono pochi o nessun carboidrati. Questi alimenti ti nutriranno e vi forniranno tutti i nutrienti necessari senza alimentare il lievito che vive nel tuo tratto intestinale. È possibile ottenere proteine ​​da pollame, pesce, frutti di mare, carne, uova e formaggi non grassi e grassi di avocado, olio di cocco, olio d’oliva, burro, panna e grassi di carne. Completa i vostri pasti con verdure non starchiche, come verdure a foglia, cipolle, funghi, pomodori, broccoli e cavolfiori, che diventerà la tua principale fonte di carboidrati sulla vostra dieta. Ad esempio, è possibile avere uova e salsicce con funghi e pomodori arrostiti per la prima colazione, un insalata di pollo, avocado e formaggio per il pranzo e un broccolo e la carne di maiale per la cena.

Utilizzare olio di cocco

L’olio di cocco è un grasso speciale che ha proprietà antifungine e può aiutarti ad eliminare candida e altri lieviti problematici dal tuo sistema digestivo. Bruce Fife, nutrizionista certificato e naturopath e autore del “Miracolo del coconut oil” raccomanda di includere da 2 a 4 cucchiai di olio di cocco al giorno. Iniziare con piccole quantità e aumentare lentamente la dose giornaliera utilizzando l’olio di cocco per cucinare le verdure e la carne durante la tua dieta anti-lievito.