Malattie della fodera del cervello

Panoramica

Il cervello è coperto da strati di membrane, noti collettivamente come meningi, che funzionano per proteggere il sistema nervoso centrale e regolare la pressione del fluido all’interno del cranio. Ci sono tre strati di meningi: il mater materum interno, lo strato arachnoide e la dura dura mater, che insieme costituiscono una barriera. La disfunzione o il danneggiamento della barriera può verificarsi come conseguenza di una serie di malattie e questo può lasciare il cervello più esposto o mettere il cervello sotto pressione, che può causare danni al cervello.

Meningite

La meningite è un’infezione dei meningi da batteri o virus. Secondo l’Università del Maryland, la meningite virale è più comune e meno grave, e può causare mal di testa, stanchezza e depressione. La meningite batterica è meno comune e più grave – è potenzialmente fatale. L’Università del Maryland riferisce che diversi tipi di batteri possono causare una meningite batterica, ma di solito è causata da uno dei tre tipi di batteri. La meningite è diagnosticata con un colpetto spinale che aiuta i medici a cercare infezioni all’interno del fluido spinale, per corpo e Immagini cerebrali, o mediante test di sangue. Una volta diagnosticata, la meningite batterica viene trattata con antibiotici e la meningite virale viene trattata con farmaci per alleviare i sintomi della malattia.

meningioma

Le meningi possono sviluppare tumori, chiamati meningiomi. Secondo il Massachusetts General Hospital, i meningiomi sono di solito tumori benigni, il che significa che non sono cancerogeni e non metastatizzano altre parti del corpo. I meningiomi crescono al di fuori del cervello, ma possono mettere pressione sul tessuto cerebrale in quanto il tumore cresce all’interno del cranio. Secondo l’Università della California di Los Angeles, i meningiomi rappresentano circa il 20% di tutti i tumori della testa e il 10% di Tumori originari della colonna vertebrale. I sintomi comuni dei meningiomi sono mal di testa, problemi visivi e debolezza muscolare o paralisi. A seconda del luogo in cui il meningioma si verifica e quali parti del cervello sono sotto pressione dal tumore, i pazienti con meningiomi possono anche mostrare altri sintomi. UCLA afferma che i trattamenti più comuni per i meningiomi sono l’intervento chirurgico e la radioterapia.

Ematomi e emorragie

Gli ematomi, un risultato di emorragia, sono raccolti di sangue che si trovano fuori dai vasi sanguigni. Possono verificarsi ematomi tra gli strati di meningi, aumentando la pressione del fluido all’interno del cranio e facendo pressione sul cervello. Secondo la Michigan State University, esistono tre tipi di ematomi meningiali. L’ematoma epidurale si verifica dalla strappo dell’arteria meningealale, le piscine di sangue tra la dura mater e il cranio. L’ematoma subdurale nasce dall’accumulo di sangue tra gli strati arachnoidi e duri mater. Gli ematomi subarachnoidi si verificano quando il sangue si accumula tra lo strato arachnoide e il pia mater. Gli ematomi possono essere trattati rimuovendo sangue o coaguli di sangue per alleviare la pressione all’interno del cranio.