Cistifellea e integratori di fegato

La tua colecisti e il fegato sono due organi unici che svolgono numerose funzioni. La tua colecisti è un piccolo organo cavo che aiuta i tuoi processi digestivi e conserva la bile. Il tuo fegato, nota MayoClinic.com, aiuta anche a digerire il cibo oltre a assorbire sostanze nutritive e sequestrare ed eliminare sostanze tossiche dal corpo. La cistifellea e gli integratori del fegato possono contribuire a migliorare le funzioni di questi organi. Tuttavia, gli integratori devono sempre essere utilizzati sotto la cura di un fornitore sanitario autorizzato.

Ci sono molti problemi della cistifellea e del fegato che possono sorgere. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, il termine malattia della cistifellea comprende diversi problemi della colecisti, tra cui la colica biliare, l’infiammazione delle colecisti, la colecistite cronica e le pietre nel canale biliare comune. I possibili problemi epatici includono il fegato grasso, l’epatite virale, l’epatite alcolica, il fegato allargato, l’insufficienza epatica, la carenza di alfa-1-antitripsina, il cancro al fegato e le infezioni parassitarie del fegato. Dolore addominale o disagio può essere uno dei sintomi più comuni associati a condizioni epatiche e epatiche.

L’erborista esperto Ed Smith, autore del manuale “Erboristeria terapeutica”, afferma che numerosi integratori alimentari possono essere utili nel trattamento dei problemi della cistifellea, tra cui gli yam selvatici, il rosmarino, gli spiriti di menta piperita, il khella, l’albero frangia, il dente di leone, la radice di Culver, la bandiera celandina e blu . I supplementi che possono essere utili nel trattamento dei problemi del fegato o della disfunzione, osserva Smith, includono liquirizia, cardo di latte, schisandra, trifoglio rosso, astragalo, radice di Culver, dente di leone, celendina e cardo benedetto. Ulteriori prove di ricerca possono essere necessarie per determinare i benefici sanitari di questi integratori.

Celandine può essere uno dei supplementi nutrizionali più comunemente usati per trattare sia i problemi epatici, sia i problemi epatici o la disfunzione. Celandine, afferma l’esperto di medicinali a base di erbe e il medico naturopatico Sharol Tilgner, autore di “Medicina alle erbe dal cuore della terra”, è considerato sia un cholagogue e un epatoprotettivo, o una sostanza che promuove il flusso della bile dalla tua colecisti e protegge le cellule epatiche Da danni. Questo supplemento può essere usato nel trattamento di malattie croniche del fegato e della cistifellea, osserva Tilgner.

I problemi della cistifellea e del fegato dovrebbero essere sempre gestiti da un professionista sanitario qualificato e competente. Prima di assumere integratori alimentari per migliorare la funzione epatica o la funzionalità epatica, parlare con un esperto nutrizionale clinico su quali integratori possono essere più appropriati per voi e per i vostri problemi di salute. Evitare di utilizzare integratori alimentari in sostituzione di altri trattamenti prescritti dal vostro medico curante e chiedere sempre al medico di dosare adeguati e le potenziali interazioni farmacologiche prima di utilizzare i supplementi.

Problemi di cistifellea e fegato

Supplementi utili

Un Supplemento comunemente usato

considerazioni