La carenza di zinco influisce sui nostri germogli?

Lo zinco è un minerale essenziale necessario dal corpo per la crescita, la funzione del sistema immunitario e la catalizzazione di alcuni enzimi. Zinco alimentare insufficiente o condizioni mediche che inibiscono l’assorbimento di zinco possono provocare una carenza, con potenziali conseguenze sulla salute che includono disturbi del gusto come l’ipogeusia o il senso di gusto squilibrato e la disgregazione o il senso di gusto distorto. Non dovresti prendere integratori di zinco senza consultare il medico.

Relazione

I bassi livelli di zinco sono stati associati sia a disgeusia che ipogeusia, secondo la ricerca pubblicata in “The Western Journal of Medicine” nel 1988. Inoltre, diversi sintomi di carenza di zinco – come l’anoressia, il senso di odore alterato e la funzione mentale ridotta – Comunemente accompagnano la disgela. Ma diverse condizioni che possono causare disgeusia possono anche causare carenza di zinco. Alcuni di questi includono l’alcolismo, l’insufficienza renale, i disturbi di malassorbimento e l’assunzione di alcuni farmaci come la penicillamina.

meccanismi

Anche se lo zinco è importante per la salute del gusto del gusto, i meccanismi precisi con cui la carenza di zinco colpisce i germogli del gusto non sono completamente compresi. Secondo “The Western Journal of Medicine”, è noto che lo zinco è obbligato a rendere fosfatasi alcalina, l’enzima più abbondante nelle membrane del gusto, e lo zinco è anche un componente di una proteina salivare necessaria per lo sviluppo e la manutenzione dei gusti . Uno studio sugli animali pubblicato da “Journal of Nutrition” nel 2001 ha ipotizzato che la carenza di zinco può ridurre la sensibilità del gusto riducendo gli importanti enzimi salivari e, a lungo termine, la carenza di zinco può distorcere il gusto colpendo il sistema nervoso centrale.

Sostituzione

La terapia sostitutiva di zinco con supplementi potrebbe essere efficace per il trattamento dell’ipogeusia, secondo MedlinePlus. Ma perché prendendo troppo zinco quotidianamente può causare gravi problemi di salute, non si dovrebbe tentare di auto-trattare le alterazioni del gusto con integratori di zinco. Prendendo questi integratori possono causare distorsioni di gusto stesse – in particolare, alcune persone sperimentano un gusto metallico dopo aver preso lo zinco.

considerazioni

Le perdite di gusto possono derivare da una serie di condizioni diverse dalla carenza di zinco. Questi includono l’invecchiamento, la paralisi di Bell, il freddo comune, l’influenza, le infezioni nasali, la carenza di vitamina B-12, le infezioni delle ghiandole salivari, il fumo e l’assunzione di determinati farmaci. Se hai problemi di gusto che non vanno via o se sospetti di avere carenza di zinco, metta un appuntamento con il medico. Altri sintomi che possono indicare la carenza di zinco includono la perdita di capelli, la perdita di appetito, l’irritabilità, la nausea, la diarrea e la guarigione lenta della ferita.