Cibi facilmente digeriti da mangiare dopo un bypass gastrico

Proteine ​​Shakes

La chirurgia bypass gastrica aiuta i pazienti gravemente obesi perdere peso riducendo il tratto digestivo per bloccare l’assorbimento calorico e limitando la dimensione dello stomaco. Il vostro chirurgo ti insegnerà a cominciare da una dieta liquida per consentire al sistema digestivo di guarire dopo l’intervento chirurgico, proseguendo lentamente verso i pasti, morbidi e finalmente cibi regolari, secondo Linda Aills, RD, ricercatore principale in uno studio pubblicato nel settembre 2008 Di “Chirurgia per l’obesità e le malattie correlate”.

Uova

Per evitare la perdita di massa muscolare magra, è necessario almeno 60-80 g di proteine ​​al giorno dopo l’intervento di bypass gastrico, dice Aills. Puoi iniziare a utilizzare integratori di proteine ​​mescolati con i liquidi entro un giorno o due della tua chirurgia e potresti continuare ad usarli come necessario per il resto della tua vita. Scegli una fonte di proteine ​​completa come il siero di latte, la caseina, la soia o gli albumi. Se si dispone di intolleranza al lattosio, selezionare l’isolante di siero di latte, piuttosto che il concentrato di siero di latte, oppure utilizzare le versioni di soia o di uova per evitare disturbi addominali. Aggiungere frutti, aromi e sciroppi senza zucchero per varietà, suggerisce Sinai Hospital.

Carne e pesce

Le uova preparate senza grasso extra forniscono una forma di proteina facilmente digeribile. Usa spruzzare non sticks nella tua padella per preparare le uova strapazzate o una omelette bianca. Cuocere una casseruola per la colazione preparata con un sostituto dell’uovo mescolato con formaggi tritati, verdure e salsa messicana, o versare la miscela in coppe di muffin per mini-casserole di dimensioni individuali. Evitare di uova cotte secche che possono bloccare l’apertura tra il bacino dello stomaco e l’intestino tenue.

Frutta e verdura

Pesce pallido e carne tenera, compresi carni bovine e pollame, forniscono proteine ​​che digeriscono prontamente, secondo l’Highland Hospital. Evitare la carne secca e stretta che possa bloccare l’apertura tra lo stomaco e l’intestino. Alcuni pazienti non possono digerire gamberi e altri molluschi, quindi sperimentare piccole quantità. Le carni ad alto contenuto di grassi, tra cui carni di carne, pancetta e salsiccia, possono causare sindrome di dumping, una reazione scomoda agli alimenti grassi o zuccherini che provocano diarrea, crampi addominali, rash e nausea, secondo MayoClinic.com.

Pane e cereali

Morbide e cotte di verdure e frutta offrono fibre e vitamine. Evitare le verdure fibrose come broccoli, cavolfiori, germogli di brussel, mais, cavoli, verdure di insalata e asparagi se non digeriscono bene, dice Highland Hospital. Scegli i frutti preparati senza zucchero extra o in scatola in proprio succo. Evitare le banane e la frutta secca a causa del loro elevato contenuto di zucchero.

Cibi cucinati senza zucchero come farina d’avena o crema di riso digeriscono facilmente, così come i cereali freddi imbevuti di latte, secondo Highland Hospital. Molti pazienti ritengono che pani morbidi, pasta e riso da una palla di impasto che blocca l’apertura dello stomaco, in modo da evitare questi alimenti o provare in piccole quantità. Pane e cereali con elevato contenuto di zucchero o di grasso, comprese le ciambelle, le pasticcerie e i cereali zuccherini, possono causare sindrome di dumping.

Alimenti da latte

I prodotti lattiero-caseari a bassa percentuale di grassi e bassi forniscono proteine. Scegliere non grassi o un latte di percentuale, ricotta o yogurt artificialmente zuccherato. Evitare il formaggio pieno di grassi e altri prodotti lattiero-caseari che possono causare sindrome di dumping, dice Highland Hospital. Se si dispone di intolleranza al lattosio, selezionare le alternative del latte come il latte di soia o di mandorle.

Snack Foods

La maggior parte dei pazienti di bypass gastrico non può digerire snack alimenti come popcorn, noci, semi e cocco, secondo Highland Hospital. Evitare cibi calorici, zuccherini o grassi, quali patatine fritte, torte, biscotti e torte. Selezionare frutti morbidi, verdure senza pelli e fonti proteiche se si deve fare spuntini tra i pasti.